Pancake alle banane

pancake alle banane

Per prepara dei soffici e gustosi Pancake alle banane senza uova e senza glutine è necessario inserire all’interno dell’impasto un elemento che riesca a tenere legate assieme le farine gluten free e una buona quantità di liquidi. 

Questo elemento è essenziale per fornire all’impasto una densità tale da non rendere necessaria l’aggiunta di un maggior quantitativo di farina (allo scopo di addensarlo) e per far si che, appena versato sulla piastra non si allarghi diventando subito piatto e compatto all’interno.

L’elemento di cui sto parlando è la farina cuticola di psillio, un ingrediente naturale che negli impasti soffici, con o senza glutine, fornisce risultati davvero incredibili. Provare per credere.

Ricetta

per 4 porzioni

pancake alle banane

Ti piacerebbe poter preparare questa ricetta in un quantitativo differente da quello proposto, senza doverti preoccupare di convertire le dosi? Scopri di più

Nota: Per pesare le piccole quantità di ingredienti (sotto i 10 g) ti consiglio di usare una bilancia di precisione, per non tralasciare i decimi di grammo utili per un bilanciamento corretto della ricetta. 

Nel bicchiere alto del frullatore ad immersione inserisci tutti gli ingredienti insieme e frulla fino a rendere il composto omogeneo e privo di grumi.

Versa il composto in una sac a poche e tienilo da parte mentre scaldi la piastra per la cottura.

La cottura dei pancake deve avvenire su fuoco medio. 

Quando la piastra è ben calda, taglia la punta della sac a poche. Io di solito faccio un taglio di circa 1 cm di larghezza. In questo modo riesco a lasciar scendere il composto non troppo velocemente e a controllare più facilmente la forma e la dimensione del pancake.

Quando la piastra è calda, se come me non possiedi una piastra con appositi vani per pancake, versa il composto gradualmente, in modo da coprire una superficie di circa 8-9 cm di diametro e lascialo cuocere qualche minuto senza girarlo

Quando in superficie cominciano ad affiorare delle bolle di aria, solleva leggermente con la spatola il pancake  per controllare che la base si stia dorando.

Quando la parte inferiore ha raggiunto una buona doratura, gira il pancake sottosopra e completa la cottura.

Servi i pancake ben caldi con sciroppo d’acero e frutta fresca e/o secca.

L’impasto per pancake può essere preparato anche la sera prima per averlo già pronto per la cottura l’indomani. In questo caso è preferibile evitare di aggiungere la polvere lievitante al composto in fase di preparazione. Meglio inserirla poco prima della cottura, facendo attenzione ad amalgamarla bene al resto del composto.

I pancake cotti invece, se protetti dall’aria con pellicola per alimentimantengono la loro consistenza soffice fino a 24 ore dalla cottura.

Vuoi imparare a realizzare in casa dei sostituti vegetali delle uova, della panna e del burro?

Accedi alla ricetta gratuita con calcolatore

…e scopri la comodità di preparare i tuoi dolci usando lo stampo che desideri, senza dover svolgere complicati calcoli di conversione delle dosi!        

brownies vegan

Vuoi imparare a preparare un mix sostitutivo dell’uovo perfetto per realizzare deliziosi dolci di pasticceria vegana?

sostituto dell'uovo

Sconto lancio del 30%

 Iscriviti alla newsletter Dolceverde e ottieni un codice sconto del 30% valido fino al 6 ottobre, per il primo anno di abbonamento alla Piattaforma!