Torta raw al cioccolato

torta raw al cioccolato

Non c’è un momento giusto della giornata in cui gustare una Torta raw al cioccolato. Dalla colazione al dopo cena, ogni momento è perfetto! Neanche la linea potrà fermarti! Eh si perché con la scusa che il cacao crudo accelera il metabolismo e promuove la perdita di peso, mangiandola farai anche qualcosa di buono per la tua forma fisica… Si fa per dire ovviamente 🙂

In questa ricetta ho utilizzato come dolcificante, oltre allo sciroppo di agave, anche l’uvetta.

Se non hai in casa l’uvetta puoi usare in alternativa i classici datteri o delle prugne essiccate! Insomma lascia spazio alla fantasia e sperimenta con tutti i dolcificanti naturali che ti vengono in mente. Il bello della pasticceria vegana è proprio quella di poter spaziare fra tantissimi ingredienti naturali che possono fare dei nostri dolci, degli alimenti oltre che buoni, adatti a tutti!

Ricetta della Torta raw al cioccolato

Per stampo da 2o cm di diametro

Ti piacerebbe poter preparare la ricetta della Torta raw al cioccolato in uno stampo di forma o dimensione differente da quello proposto, senza doverti preoccupare di convertire le dosi? Scopri di più

Nota: Per pesare le piccole quantità di ingredienti (sotto i 10 g) ti consiglio di usare una bilancia di precisione, per non tralasciare i decimi di grammo utili per un bilanciamento corretto della ricetta. Per i pesi maggiori invece puoi arrotondare senza problemi i decimi di grammo per eccesso o per difetto. Esempio, se la tabella mostra come risultato 30,7 g di prodotto è possibile pesarne 31 g; se mostra invece 92,2 g è sufficiente pesarne 92 g.

 

In un robot da cucina molto potente, inserisci le mandorle sgusciate e l’uvetta e frulla fino a creare una polvere grossolana. Aggiungi quindi l’acqua e lavora ancora per creare un composto legato e leggermente appiccicoso. 

Se usi lo Stampo in silicone della Silikomart, tieni il composto per la base da parte perché lo utilizzerai successivamente. Con questo stampo infatti la torta verrà capovolta a fine raffreddamento, quindi dovrai prima inserire nello stampo la crema e poi il composto per la base.

Se invece usi uno stampo in acciaio classico, prendi un sottotorta (anche in cartone per dolci) più grande dello stampo che userai per realizzare la torta. Prepara un foglio di carta da forno della dimensione del dolce e poggialo sul sottotorta.

Questo foglio rimarrà a contatto con la base del dolce fino alla fine del raffreddamento.

Posiziona lo stampo sul foglio di carta da forno e inserisci all’interno una la striscia in acetato che ti faciliterà la rimozione dello stampo a fine preparazione.

 Versa le briciole del composto base all’interno dello stampo, a contatto con la carta da forno e con le mani, schiacciale fino a creare uno strato di spessore uniforme e ben compatto. 

Riponi la base in frigorifero mentre prepari la crema.

Nota: Per pesare le piccole quantità di ingredienti (sotto i 10 g) ti consiglio di usare una bilancia di precisione, per non tralasciare i decimi di grammo utili per un bilanciamento corretto della ricetta. Per i pesi maggiori invece puoi arrotondare senza problemi i decimi di grammo per eccesso o per difetto. Esempio, se la tabella mostra come risultato 30,7 g di prodotto è possibile pesarne 31 g; se mostra invece 92,2 g è sufficiente pesarne 92 g.

Prima di iniziare a preparare la crema, è preferibile lasciar idratare gli anacardi in acqua per almeno due ore.

Con un robot da cucina molto potente frulla insieme gli anacardi idratati, l’uvettal’acqua, fino a creare una crema liscia.

Aggiungi il cacao e frulla ancora.

Sciogli a bagnomaria il burro di cacao e incorporalo nella crema insieme allo sciroppo d’agave e la vaniglia e frulla tutto assieme qualche secondo.

 Se stai usando lo stampo in silicone versa direttamente la crema all’interno dello stampo e lasciala freddare in frigo per circa un’ora.

Successivamente tocca la superficie della crema e se la consistenza ti sembra abbastanza solida, stendi sopra il composto di base preparato precedentemente, cercando di creare uno strato uniforme e regolare.

Lascia raffreddare la torta in frigo per 3 ore circa. Successivamente, passala in freezer 30 minuti circa per far indurire la superficie e facilitare la rimozione dello stampo.

Trascorsi i 30 minuti, controlla i bordi della torta, sollevando leggermente i lati dello stampo in silicone. Se i bordi si staccano facilmente dallo stampo, capovolgi la torta su un piatto da portata e sfila delicatamente lo stampo.

Se usi uno stampo in acciaio anziché in silicone, versa la crema all’interno dello stampo direttamente sulla base di mandorle e uvetta e riponi la torta in frigo per almeno 3 ore prima di sformarla.

Nota: Per pesare le piccole quantità di ingredienti (sotto i 10 g) ti consiglio di usare una bilancia di precisione, per non tralasciare i decimi di grammo utili per un bilanciamento corretto della ricetta. Per i pesi maggiori invece puoi arrotondare senza problemi i decimi di grammo per eccesso o per difetto. Esempio, se la tabella mostra come risultato 30,7 g di prodotto è possibile pesarne 31 g; se mostra invece 92,2 g è sufficiente pesarne 92 g.

Una volta sformata la torta, prepara quindi la glassa.

Sciogli a bagnomaria il burro di cacao ed uniscilo al cacao in polvere, la vaniglia e lo sciroppo di agave. Una volta amalgamati bene tutti gli ingredienti aggiungi a filo l’acqua.

Se hai usato lo stampo in silicone, versa subito il composto sulla torta seguendo il disegno dello stampo. Se la glassa dovesse indurirsi ancor prima di versarla, riscaldala leggermente a bagnomaria ed utilizzala subito.

Se hai usato uno stampo classico e dunque la superficie della torta è liscia, decorala a tuo piacimento.

Conserva la Torta raw per massimo 3-4 giorni  a +4° C.

Vuoi imparare a realizzare in casa dei sostituti vegetali delle uova, della panna e del burro?

Accedi alle ricette gratuite con calcolatore

…e scopri la comodità di preparare i tuoi dolci usando lo stampo che desideri, senza dover svolgere complicati calcoli di conversione delle dosi!        

ciambella marmorizzata vegan

Vuoi imparare a preparare un mix sostitutivo dell’uovo perfetto per realizzare deliziosi dolci di pasticceria vegana?

sostituto dell'uovo

Sconto del 10%

 Iscriviti alla newsletter Dolceverde e ottieni un codice sconto del 10% valido per il primo anno di abbonamento alla Piattaforma!