Plumcake pesche e cioccolato

simboli senza glutine vegan


Dopo una lunga pausa in cui mi sono trovata impegnata fra i preparativi per il buffet della festa di compleanno delle mie bimbe e la messa a punto di una nuova versione di tiramisù da presentare per la gara di dolci vegan che si è tenuta a Roma pochi giorni fa, eccomi finalmente con una nuova ricetta, anche in questo caso gluten free.

Ok, ok… ma non siete curiosi di sapere come è andata la gara? Va bene, siccome sono molto orgogliosa del risultato di questa bella esperienza, vi comunico con grande gioia che il mio tiramisù è arrivato primo in classifica!!! Devo ammettere che dopo tanto lavoro, tanti esperimenti ma anche tanti dolci buttati nel cestino, la soddisfazione di ricevere i complimenti degli assaggiatori e il riconoscimento di “dolce più buono” da parte di una giuria popolare composta da 115 persone è davvero impagabile. Super gratificante!

Ma tornando a noi. Vi voglio presentare il mio plumcake pesche e cioccolato senza glutine.

La ricetta del plumcake era lì, scritta sul mio ricettario e pronta per essere pubblicata. Aspettava solo di trovare il momento giusto e il frutto estivo più adatto per essere sperimentata in una nuova veste. E già perché questa ricetta è nata qualche mese fa per un plumcake all’arancia. Un plumcake ottimo per il gusto e per la consistenza. Un po’ meno convincente per la colorazione dell’impasto che, con la presenza della farina di teff, risultava leggermente troppo scuro e poco invitante per i miei gusti. Così, ecco che qualche giorno fa ho pensato bene di aggiungere del cacao alla ricetta e di sostituire le fantastiche arance invernali con delle dolci e succose pesche! Che vi devo dire, io ho trovato molto buona anche questa versione! Che dite vi va di provare?

Mi raccomando, non lasciatevi intimidire dalla presenza della farina di lupino e di quella di ceci perché non si sentono affatto! Vedrete, aiuteranno a rendere soffice e compatto il vostro plumcake.

Ricetta

Ingredienti

150 g di farina di riso
50 g di farina di teff
50 g di amido di mais
25 g di farina di lupini
35 g di farina di ceci
50 g di cacao amaro in polvere
160 g di zucchero di canna a velo
10 g di polvere lievitante
70 g di olio di semi di girasole spremuto a freddo e deodorato
300 g di latte vegetale o acqua
un cucchiaino di cannella
2 pesche mature tagliate a spicchi
100 g di cioccolato fondente tagliato a dadini
un cucchiaino di bicarbonato di sodio
un cucchiaino di aceto di mele

plumcake pesche e cioccolato2

Procedimento

In un recipiente unite tutti gli ingredienti secchi: la farina di riso, l’amido di mais, la farina di teff, le farine di legumi, il cacao, lo zucchero a velo, la polvere lievitante e il cucchiaino di cannella e mescolate bene.

Aggiungete gradualmente l’olio e il latte vegetale (o l’acqua) e amalgamate fino ad ottenere un composto omogeneo.

Prendete un cucchiaino di aceto e versatelo all’interno del recipiente insieme ad un cucchiaino di bicarbonato in modo da creare un’effervescenza e mescolate velocemente.

Aggiungete i pezzetti di cioccolato fondente all’interno del composto e versatelo nello stampo per plumcake precedentemente oliato ed infarinato.

Inserite a questo punto gli spicchi di pesche in ordine sparso lasciandone qualcuno anche in superficie come guarnizione e cuocete il tutto in forno preriscaldato a 180° C per 40 minuti circa (vi consiglio la prova stecchino).

Consigli per gli acquisti

Polvere lievitante: In questa ricetta ho usato la polvere lievitante Biovegan.

Olio di semi di girasole spremuto a freddo: in questo dolce ho impiegato l’olio biologico della marca Il nutrimento.

Iscriviti alla Newsletter!

Compila il form sottostante per ricevere aggiornamenti sulle iniziative in programma (corsi di pasticceria vegana e altri eventi), per non perdere le nuove ricette pubblicate sul blog e per ricevere promozioni speciali per l’iscrizione ai corsi online.